La solitudine

Cristina D'Avena

Alessandra Valeri Manera / Carmelo Carucci

Edizioni: R.T.I. SpA

(P) 1991 R.T.I. SpA

A te piace stare solo con te stesso,

la tua giornata

è un’ombra dorata.

 

Solitudine sull’arco dei tuoi occhi,

mi vedi ma

non mi senti mai qua.

 

Tu parli di tranquillità,

ma sai già che non è la verità.

 

Solo come un alberello senza foglie,

solo come un grido nell’oscurità.

 

La solitudine

è un’abitudine

e quando c’è

guarda dentro di te.

È un’abitudine

la solitudine

che sa di poesia

e malinconia,

ma che triste melodia.

 

…………

 

Come sempre silenzioso è il tuo sentiero,

corri da solo

e non spicchi il volo.

 

Ti allontani scivolando nel silenzio

sempre più in là,

nella tua libertà.

 

Tu parli di tranquillità,

ma sai già che non è la verità.

 

La solitudine

è un’abitudine

e quando c’è

guarda dentro di te.

È un’abitudine

la solitudine…

 

…………

 

È un’abitudine

la solitudine

che sa di poesia

e malinconia,

ma che triste melodia.

CREDITS

Prodotto e arrangiato da Carmelo Carucci

Registrato e mixato da Bruno Malasoma a L'Isola-Medastudios, Milano

Programmazione: Piero Cairo

Tastiera: Carmelo Carucci

Chitarre: Giorgio Cocilovo

Basso: Paolo Donnarumma

Sax: Claudio Pascoli

 

CURIOSITÀ

Tratto dalla colonna sonora della serie televisiva Cristina, l'Europa siamo noi.

DISPONIBILE IN

(2010) Arriva Cristina Story - Cristina,
(2010) Arriva Cristina Story (big).jpg

© 2019 Testi Sigle Cartoni

Tutte le immagini degli album e brani ℗© R.T.I. SpA/Warner Music Italia S.r.l./Crioma S.r.l./Lova Music S.r.l.