Happy Xmas (wars is over)

Cristina D'Avena

John Winston Lennon, Yoko Ono

Edizioni: Lenono Music / Ono Music

(P) 2009 R.T.I. SpA

So this is Xmas

and what have you done
another year over
and a new one just begun.
And so this is Xmas
I hope you have fun
the near and the dear one,
the old and the young.

A very Merry Xmas
and a happy New Year
let's hope it's a good one
without any fear.

And so this is Xmas
for weak and for strong,
for rich and the poor ones
the world is so wrong.
And so happy Xmas
for black and for white,
for yellow and red ones
let's stop all the fight.

A very Merry Xmas
and a happy New Year
let's hope it's a good one
without any fear.

And so this is Xmas
and what have we done
another year over
and a new one just begun.
And so happy Xmas
we hope you have fun
the near and the dear one,
the old and the young.

A VERY MERRY XMAS

a very Merry Xmas
AND A HAPPY NEW YEAR

and a happy New Year
LET'S HOPE IT'S A GOOD ONE

Let's hope it's a good one
WITHOUT ANY FEAR.

 

War is over, if you want it.
War is over now.
War is over, if you want it.
War is over NOW.

 

So this is Xmas,

so this is Xmas.
 

War is over, IF YOU WANT IT. (if you want it)
War is over now.
WAR IS OVER, (war is over) IF YOU WANT IT. (if you want it)
War is over now.

CREDITS

Prodotto e arrangiato da Valeriano Chiaravalle per Castadiva

Registrato e mixato da Valeriano Chiaravalle all'Aria Studio, Milano

Tastiera e programmazione: Valeriano Chiaravalle

Chitarre acustiche ed elettriche: Luca Meneghello

Cori: I Piccoli Artisti "Accademia New Day" diretti da Cristina Paltrinieri

Cori aggiuntivi: Giacinto Livia, Simona Scuto, Elena Tavernini, Gisella Cozzo

Vocal coaching: Gisella Cozzo

 

CURIOSITÀ

Cover del brano omonimo.

La cantante aveva già interpretato il brano nel 1993 in due versioni adattate in italiano e con testo differente tra di esse; tali versioni sono state

pubblicate solo nel 2018 e nel 2019.. Canzone scritta da John Lennon e Yoko Ono, da loro incisa ai Record Plast (East) Studios di New York il 28 e il 29 ottobre del 1971, sotto la produzione di Phil Spector; nato come brano di protesta contro la guerra in Vietnam, è diventato tra i più noti del repertorio natalizio. Il pezzo venne accreditato alla Plastic Ono Band assieme al Harlem Community Choir, che partecipò all'incisione. Lennon compose il pezzo all'inizio dello stesso mese, registrandone anche una versione demo, con il testo ancora incompleto, soprattutto nella contromelodia che utilizzava il sottotitolo, slogan usato per la sua campagna per la pace della fine del 1969. All'inizio del brano, Lennon e la Ono augurano un buon Natale ai loro due figli, rispettivamente Julian e Kyoko, dai quali all'epoca vivevano separati. Il brano venne pubblicato come singolo negli Stati Uniti il 6 dicembre 1971 su etichetta Apple, con Listen the show is falling (scritto da Yoko) sul lato b. In Inghilterra venne edito solo il 6 novembre 1972 e le prime copie erano in vinile verde; dopo la morte di Lennon venne ripubblicato il 20 dicembre 1980, raggiungendo la vetta delle Charts britanniche sino all'inizio del gennaio successivo. E' stato edito in seguito sulle raccolte Shaved Fish (1975), John Lennon Anthology (1994), Lennon Legend (1997) e nella colonna sonora del documentario The U.S. vs. John Lennon (2006).

fonte: Wikipedia

DISPONIBILE IN

(2009) Magia di Natale.JPG
(2010) Natale con Cristina (1).jpg
(2009) Magia di Natale.JPG
(2014) Magia di Natale Deluxe Edition.jp

© 2020 Testi Sigle Cartoni

Tutte le immagini degli album e brani ℗© R.T.I. SpA/Warner Music Italia S.r.l./Crioma S.r.l./Lova Music S.r.l.